logo for group leasing

Investire in Innovazione e Sostenibilità con il Piano Transizione 5.0

Con il recente lancio del Piano Transizione 5.0, grazie al decreto-legge PNRR approvato lo scorso 26 febbraio, le aziende che puntano su innovazione e sostenibilità dispongono di un nuovo strumento per sviluppare i propri progetti.

Questo piano rende disponibili 13 miliardi di euro per aiutare le aziende italiane a diventare più digitali ed ecologiche.

Il “tesoretto” è composto da 6,3 miliardi di euro dal programma Re Power EU e i 6,4 miliardi previsti dal Piano Transizione 4.0.

A Chi Si Rivolge?

Il Piano è aperto a tutte le imprese italiane, senza distinzioni di dimensione o settore.

Cosa Viene Finanziato?

Immagina di voler modernizzare le tue linee di produzione con macchinari intelligenti che non solo lavorano meglio ma consumano meno energia, o di installare pannelli solari per produrre energia pulita.

Questi sono alcuni degli esempi di investimenti che il Piano Transizione 5.0 può aiutarti a finanziare, purché portino a un risparmio energetico di almeno il 3% per l'intera azienda o del 5% per un singolo processo produttivo.

Sono agevolabili anche gli investimenti in beni immateriali e in formazione (sempre collegati al progetto di riduzione dei consumi energetici).

I Benefici

Il Piano Transizione 5.0 offre un credito d'imposta che varia dal 5% al 35%, a seconda dell'importo investito, con potenziali aumenti fino al 45% se il risparmio energetico supera la soglia del 10%.

Per esempio, se investite in nuove tecnologie per un valore di 1 milione di euro, potreste ricevere fino a 450.000 euro sotto forma di credito d'imposta.

Perché Considerare il Leasing?

Il leasing strumentale può essere un modo efficace per finanziare questi nuovi investimenti senza intaccare il capitale circolante della vostra azienda.

Il nostro Team può assisterti nella valutazione dell’accesso al credito d’imposta e rendere il
processo più celere.

Come Accedere ai Benefici

Per ottenere il credito d'imposta, è necessario presentare una domanda online, compilando l'apposito modulo fornito dal Gestore dei servizi energetici (Gse) e allegando la documentazione richiesta, nonché un'informativa dettagliata sul progetto d'investimento e i relativi costi.

Una volta verificati i documenti, il Gse comunica al Ministero l'elenco delle aziende idonee a beneficiare dell'incentivo e la somma riservata per ciascuna.

L'impiego del credito d'imposta è consentito esclusivamente attraverso il modello F24, a partire dal quinto giorno successivo alla trasmissione, da parte del Gse all'Agenzia, dell'elenco dei destinatari dell'agevolazione.

Se necessiti di maggiori informazioni, contattaci!

© Copyright 2020 - For Group Srl - All Rights Reserved
SEDE LEGALE: P.zza Della Serenissima, 60 - 31033 Castelfranco V.to (TV) 
P.I./C.F. 04143600262
Iscr. Rea (TV) 359650 - Iscr. Oam n. A3184
Privacy Policy -
th-listclosechevron-downphoneenvelopelocation-arrow linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram