L’assicurazione del credito per gestire al meglio il mondo economico post-crisi

Questo mese abbiamo voluto prendere in esame le dinamiche commerciali di tre importanti settori dell’economia italiana che stanno vivendo fasi diverse.

Riteniamo che dinamiche così diversificate rendano necessaria una gestione accorta dei crediti commerciali indipendentemente dalla salute del proprio mercato.

 

assicurazione del credito

Agroalimentare

Il settore del Food rappresenta il 9% del Pil italiano ed è secondo solo a quello metalmeccanico.
La spinta positiva data dall’Expo ha portato le esportazioni a 36 Mld e con un obbiettivo di 50 Mld nel 2020 grazie all’apertura di nuovi mercati.
La domanda cresce principalmente per i prodotti di alta qualità anche grazie alle vendite on line che oggi valgano 1 Mld, e si stima possano arrivare a 5 Mld nei prossimi 5 anni.
I principali rischi per questo settore sono la fluttuazione dei costi per le materie prime e la bassa marginalità.
I mancati pagamenti crescono sia per frequenza e severità tanto nel mercato interno che in quello esterno

Meccanica

Nonostante il calo dell’export (- 6,5%) il settore cresce (+ 6,8%).
Lo scenario è differenziato nei diversi sotto segmenti, ad esempio le macchine tessili sono molto richieste all’estero ma rallentano nel mercato interno.
Il mercato estero è alimentato principalmente dalla domanda di mercati solidi della zona EU come Francia e Germania e ciò contribuisce a ridurre il trend dell’insolvenza.
Nel mercato interno si assiste ad un aumento della frequenza degli insoluti con una diminuzione della loro severità.

Carta

Il settore vive un momento difficile a causa del calo delle vendite di quotidiani, settimanali e libri dovuto ad uno spostamento di tale tipologia di informazione sul web.
Un trend positivo nel mondo della carta è rappresentato dalla carta da imballaggio e dalla dimensione shopping.
Buoni segnali arrivano anche dal settore del riciclo. Il mercato domestico, dopo le difficoltà del 2014, ha invertito il trend degli insoluti, anche se il packaging vive un momento migliore rispetto al mondo della tipografia.
La profittabilità del settore, nel 2015, è cresciuta soprattutto per chi si è mosso nel mercato estero con più frequenza.

come funzione l'assicurazione del creditoCome l'assicurazione del credito aiuta le imprese

I nuovi assetti del mondo economico post-crisi e il peso crescente del web nello sviluppo dell’attività commerciale (anche nel mondo b2b) sono due macro fattori che incidono sull’economia e con cui ogni imprenditore deve relazionarsi; non solo quando la prospettiva è la crescita.

In tale situazione di cambiamento la gestione dei rischi diventa un aspetto cruciale, in particolar modo quando si tratta di fare credito ai propri clienti.

Avere informazioni aggiornate e puntuali su come i vostri vecchi e nuovi clienti gestiscono i pagamenti permette di giocare d’anticipo, così come avere la certezza che i propri crediti siano coperti permette di pianificare i flussi di cassa con serenità.

Un’agenzia di assicurazione del credito è in grado di fornirvi sia le informazioni sia la copertura ed inoltre si occupa, per vostro conto, dell’eventuale recupero in caso di insoluto.

For Credit Insurance è partner della compagnia leader mondiale nel settore, presente in tutti i continenti e in oltre 150 paesi.

Se ritiene interessante valutare come l’assicurazione del credito possa agevolare il suo business siamo disponibili a venirla a trovare nella sua sede e discuterne insieme.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Newsletter leasing e finanziamenti veneto
 
 

Salva

Salva

Salva

Contatto Rapido

Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookies. Gli interessati potranno richiedere la modifica, l'aggiornamento o la cancellazione dei propri dati ed in via generale esercitare i diritti di cui al D.Lgs. nr. 196/2003 inviando una e-mail a: info1@for-group.it